anello vibrante come si mette
Porno Notizie

Anello fallico: me lo hanno proposto e non volevo, ma poi….

Dotazione da buon padre di famiglia

 

Si sente spesso, soprattutto nelle classiche chiacchiere da bar, noi uomini vantarsi delle dimensioni generose del nostro pene, e c’è sempre quello che ce l’ha enorme, da pornodivo. Io sinceramente non mi sono mai gonfiato il petto vantando chissà quali record di lunghezza, sono perfettamente conscio di avere un attrezzo nella norma, di giuste dimensioni, più che sufficienti per accontentare le donne che ho avuto nella mia vita.

Da quando ho messo la testa a posto e mi sono sposato, la mia vita sessuale è rientrata un po’ nella routine quotidiana, tra alti e bassi, dei mesi più sesso e passione, alternati a momenti di relativa pace sensoriale, ma tutto sommato non mi posso lamentare, con mia moglie faccio praticamente di tutto, senza tabù particolari.

 

Piccole defaillances

 

Un unico piccolo aspetto della nostra vita coniugale si era leggermente incrinato negli ultimi tempi, ed è successo in qualche isolato caso in cui, con la mia puledrona di casa arrapata, ho provato a sodomizzarla, logicamente con il suo consenso, e quell’arnese malefico che mi ritrovo tra le gambe non ne aveva voluto sapere, in sostanza era buono per la passera ma non per il culetto, cioè non aveva una sufficiente erezione per violare il pertugio posteriore della mia donna.

anello fallico vibranteNon ne ho fatto un dramma, però quel piccolo dubbio e tarlo dentro la testa si era insinuato, mi ero incazzato e non poco per non aver goduto delle gioie della penetrazione anale.

Una sera, quasi per caso, navigavamo nella rete con il tablet, e mia moglie vede il banner di un sito che vendeva oggetti erotici, e mi chiese di entrare.

Noi uomini siamo porcellini di natura, per cui accettai di buon grado l’invito.

Tra i tanti articoli a disposizione l’attenzione di mia moglie cadde su un anello fallico, che sembrava fatto apposta per aumentare le prestazioni di potenza sessuale del pene.

Fui quasi offeso dalle parole che disse, tipo dai caro, così non avrai più problemi a mettermelo nel culo, e chiusi immediatamente la pagina del sito, continuando a gironzolare in altri indirizzi web, ma la cosa mi aveva molto infastidito.

E poi arrivò il mio compleanno…

 

Mia moglie organizzò a mia insaputa una piccola festa per il mio compleanno, e quando mi diede il suo regalo mi sussurrò che in camera da letto c’era un altro piccolo regalino per la notte.

Non sospettavo minimamente che cosa potesse essere, e quando la sera aprii il pacchettino e mi ritrovai tra le mani lo stesso anello fallico che avevamo visto in quel sito, non sapevo che incazzarmi o essere contento.

Lei fu speciale, mi abbassò i boxer ed iniziò un succulento pompino, fino alla mia erezione, e con un movimento veloce e delicato mi posizionò correttamente l’anello fallico alla base del pene, e fu una gradevolissima sorpresa.

Sentii una forte sensazione di pompaggio, vidi il glande espandersi alla massima potenza, e la mia troiona di casa mettersi a pecorina, allargandosi le chiappe già abbondantemente lubrificate.

Infilai al volo il suo pertugio anale, le riversai dentro tanti fiotti della mia virilità, il tutto grazie anche al meraviglioso lavoro che aveva svolto l’anello fallico, che da allora divenne un frequente compagno dei nostri giochi erotici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *